Stampa

Riqualificazione/riconversione del personale

Riqualificazione / riconversione del personale

La formazione continua nella PA Nel proporre percorsi di riconversione e di riqualificazione per il personale della Pubblica Amministrazione, occorre tener conto del fatto che ci si trova spesso di fronte a persone che, attraverso il loro lavoro quotidiano, hanno costruito un loro sapere esperienziale, senza edificare una dimensione di raccordo tra il proprio vissuto professionale ed i saperi più strutturati e codificati provenienti da altre realtà.

Di fronte a questo scenario si afferma la necessità di una formazione che miri ad integrare e formalizzare alcuni apprendimenti, sostenendo la capacità di affrontare in maniera efficace le novità riscontrabili nella specifica funzione lavorativa ovvero le esigenze di transizione lavorativa all’interno dell’Ente.

In questo senso, una metodologia che consenta di valorizzare l’esperienza ed il vissuto dei destinatari nella costruzione dello stesso sapere professionale, consente di amplificare il coinvolgimento dei singoli verso modelli d’azione meglio strutturati e condivisi che aiuta i lavoratori ad allargare i loro paradigmi scientifici ed operativi; quando si parla di formazione continua si deve in questo senso pensare a persone che, innanzitutto, si autoformano, perché riflettono sull’esperienza e costruiscono i propri percorsi di apprendimento sulla base delle specifiche esigenze professionali.

Le modalità di realizzazione del progetto tendono in questo senso a coniugare la capacità di apprendere dalle proprie esperienze, dalla problematizzazione del vissuto professionale, e la richiesta, oggi sempre più diffusa, di avere occasioni formali di apprendimento professionalizzante su tematiche specifiche.

Tuttavia, l’elencazione di percorsi formativi non è esaustiva del servizio che intendiamo proporre ma ciò che intendiamo offrire è un metodo con il quale indirizzare i lavoratori verso il percorso formativo più idoneo per le loro attitudini ed esperienze attraverso un piano di interventi che miri a mettere in evidenza le qualità e le attitudini di ogni singolo lavoratore per migliorare, anche con il contributo della formazione, il proprio status lavorativo sia all’interno della Pubblica Amministrazione che in un percorso di uscita da essa.